flan porri e lime

Flan di porri&lime alla crema di zucca

L’ortaggio principe dell’autunno è senza ombra di dubbio la zucca. Se durante il lungo weekend di Halloween è stata la protagonista di sculture casalinghe illuminate da fiamme labili e leggere e di facce mostruosamente divertenti alla finestra, ora che i mostri sono tornati nelle tenebre è momento di assaporare il dolce sapore della sua polpa morbida ed eclettica. La delicatezza del suo sapore si contrappone alla durezza della sua forma: una scorza forte e coriacea custodisce una polpa morbida e profumata, facile da lavorare ed adatta a combinazioni diverse, dagli antipasti ai dessert. Personalmente amo il sapore naturale che sprigiona in una classica vellutata, semplice da preparare e densa di aroma e gusto. Prendendo spunto dalla ricetta tradizionale della crema alla zucca, ho pensato che, oltre come primo piatto caldo e profumato, ben si adatta a diventare una salsa di accompagnamento ad un antipasto tiepido, anch’esso  di facile preparazione e di effetto scenico grazie ad un gioco di colori e profumi.

Per la crema di zucca ho utilizzato:

  • ½ zucca di media grandezza
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • Brodo vegetale
  • Noce moscata
  • Pepe
  • Sale
  • Olio

Ho fatto soffriggere la cipolla e la carota tagliate grossolanamente. In una pentola ho preprato del brodo vegetale con cipolla, carota, sedano e un dado. Una volta rosolate le verdure, ho inserito la zucca tagliata a cubetti grandi e ho coperto con il brodo. Ho insaporito con pepe, noce moscata e sale e ho lasciato cuocere a fuoco lento per circa mezzora. Una volta ammorbidita la zucca, ho frullato il tutto per ottenere una crema densa e fluida.

Per il flan ai porri e lime:

  • 1 porro
  • 1 lime
  • 3 uova
  • 2 tazzine di latte
  • 20 gr di emmental
  • Sale
  • Pepe

Ho tagliato a rondelle sottili il porro e a cubetti piccoli l’emmental. Ho usato lo stampo dei muffin per fare degli strati alternati di porro e formaggio. In una ciotola ho sbattuto le uova col latte e qualche goccia di lime (ne bastano quattro o cinque), ho salato e pepato e ho versato il composto negli stampi fin a coprire del tutto gli ingredienti. Ho spolverato la cima con del formaggio grattugiato per dorarne la superficie e ho infornato a 180° per circa 40 minuti, fino alla doratura completa del flan.  Una volta intiepiditi, li ho presentati sulla crema di zucca anch’essa tiepida e con la scorza di lime grattugiata sulla sommità. I sapori si sono compensati tra loro in un equilibrio perfetto dato dalla dolcezza della zucca, dall’intensità del porro e dall’agre del lime. A colpo d’occhio, poi, i colori dei vari ingredienti hanno dipinto una varietà di sfumature dal giallo al verde talmente invitante da anticiparne il sapore. Per dare un po’ di croccantezza al piatto prova a spolverizzare i flan con delle mandorle tostate e tritate grossolanamente. Un tocco di colore e sapore in più ad un piatto semplice che stupirà il tuo palato.

0 comments on “Flan di porri&lime alla crema di zuccaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *